La Storia

A Malè (Trento), dove ora c'è un capitello, il 23/2/1958, apparve per la prima volta la Madonna ad una donna semplice di nome Laura Mignanti in Bertini.
La Madonna le disse:
”Vengo giovane come al momento dell'Annunciazione (percio 15-16 anni) per passare giovane in mezzo ai giovani e sarò chiamata la Madonnina dei giovani”.
La Vergine Maria affermò aver prescelta questa valle per far conoscere il Suo amore, promettendo che ogni zolla di questa terra sarebbe stata da Lei benedetta.
Disse poi che desiderava che la Sua immagine venisse raffigurata su una tela.

foto Santuario

Fu cosi che nel 1963, Anna Donato un'amica della veggente dipinse il quadro seguendo la descrizione di Laura stessa. La tela fu appoggiato sul caminetto con due sassi di montagna.
Un giorno si accorsero che dalla parte del cuore del dipinto, si era formato un grumo di goccioline, che sembravano perline e lucicavano.

foto

Ad un certo punto scesero come acqua, ma era un profumo delicatissimo, mai sentito ; un insieme di fiori, che non lascio nessuna traccia di alcool.
Nel 1977 la tala venne protetta da una cornice con doppia lastra di cristallo. Il liquido profumato si ripresentò ancora in alcune occasioni, bagnando la base della cornice. Ancora prima di questo fenomeno un profumo inconfondibile venne perceptito da pellegrini presenti nelle casa o nel luogo delle apparizioni.

Le apparizioni si sono ripetute per molti anni, la vigilia di tutte le feste principali della Madonna.
Laura ne ha ricevuto i messaggi , che sono stati registrati e trascritti ; questo fino alla sua morte, avvenuta l'11/3/1994.
Il profumo si è manifestato spesso nello stesso modo ed è stato a sua volta raccolto con pezzoline.
La Madonnina nelle Sue apparizioni chiese che nella valle, nel punto da Lei indicato col segno del profumo, venisse eretto un "Capitello", prima pietre della casa dei giovani da Lei sollecitata e che ancora attende di essere realizzata.
Nelle Sue numerosi apparizioni ha sempre raccomandato di convertirci, pregare e far pregare, chiedendoci in modo accorato di aiutarLa a salvare il mondo.


foto Santuario

Ora il quadro si trova custodito nella Casa delle apparizioni, in via Torino 1 a Malè (Trento), è possibile andare a visitarlo e fermarsi a pregare tutti i giorni, il numero telefnico è : 00390463/901185

Molte persone asseriscono di aver ricevuto grazie, sia spirituale che di ordine fisico.